Abbate Junior va a caccia del Mondiale Endurance
Le barche del Team Abu Dhabi con il quale correrà Abbate

Abbate Junior va a caccia
del Mondiale Endurance

Impegno in Polonia per il pilota tremezzino, già campione nel 2010

Tutto è pronto sullo specchio d’acqua polacco per la 12 Ore di Augustow, spalmata su due prove di 6 ore ciascuna, domani e domenica, per l’assegnazione del titolo mondiale 2019 di Endurance.

Dopo l’incoronazione alla 24 Ore Motonautica di Rouen, Tullio Abbate Junior c’è e vuole riconquistare il titolo mondiale che aveva vinto nel 2010. Il pilota tremezzino è arrivato in Polonia con la squadra vincente di Rouen: il Team Abu Dhabi di Guido Cappellini, che schiera due catamarani Dac.

Il numero 35 di gara è quello che ha trionfato a Roeun e vedrà alternarsi alla guida con Abbate Jr. l’americano Shaun Torrente, campione del mondo in carica di F1 inshore, gli emiratini Rashed Al Qemzi e Rashed Al Tayer.

La barca numero 26, invece, sarà portata da un altro quartetto emiratino.

Il programma della due giorni è molto articolato e prevede gara 1 domani e gara 2 domenica.

La somma dei punti, aggiunti ai risultati di Rouen, determineranno il campione del mondo 2019.


© RIPRODUZIONE RISERVATA