Albese ricorda Casartelli E ci sarà anche Cassani
Davide Cassani, ct della Nazionale di ciclismo (Foto by Menegazzo)

Albese ricorda Casartelli
E ci sarà anche Cassani

Il ct stasera insieme a tanti amici e a ex compagni a 25 anni dalla scomparsa

A onorare la memoria di Fabio Casartelli, stasera ad Albese con Cassano, ci sarà anche il selezionatore azzurro Davide Cassani. Lo farà in videoconferenza, rispondendo in questo modo all’invito lanciato dalla Fondazione che proprio di Casartelli porta il nome in occasione del 25° anniversario della tragica morte del corridore comasco. Durante una tappa pirenaica del Tour de France, la Saint Girons-Cauteres, Casartelli cadde rovinosamente a terra.

Nonostante l’estremo tentativo di rianimarlo, il destino se lo portò via a nemmeno 25 anni d’età. Era il 18 luglio 1995, un quarto di secolo fa. Una tragedia che colpì tutto il mondo del ciclismo, che si strinse attorno all’immagine sorridente di un corridore che poco meno di tre anni prima era stato addirittura capace di vincere la medaglia d’oro olimpica a Barcellona 1992, scrivendo per sempre il suo nome nell’olimpo di questa disciplina.

A ricordarlo, a partire dalle 21 di oggi, saranno in molti. Prima la commemorazione al monumento eretto in suo onore davanti all’oratorio San Giuseppe, poi al parco comunale, dove il Comune assieme alla pro loco e alla Fondazione ha promosso un evento aperto a tutti per ricordare le gesta di un atleta cui il paese ha dedicato il centro civico e, appunto, il monumento alle spalle della chiesa parrocchiale.

Per ricordare il campione albesino tanti gli sportivi che hanno dato la loro disponibilità per intervenire alla serata: dal vivo ci saranno l’amico Andrea Peron, che al Tour 1995 correva proprio con Casartelli con la maglia della Motorola, e Roberto Maggioni, dilettante alla Domus 87 nel ’92 accanto a Fabio; a esaltarne i ricordi, Luca Panichi. Oltre a Cassani, in diretta Zoom ci saranno Marco Saligari, Dario Nicoletti e Lorenzo Di Silvestro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA