Esordio Sei Nazioni: per l’Italia
e Magatti brutto ko in Francia

Niente da fare a Grenoble per la Nazionale con in campo la comasca

Esordio Sei Nazioni: per l’Italia e Magatti brutto ko in Francia
Maria Magatti in Nazionale

L’Italia femminile, con la comasca Maria Magatti in campo da titolare per tutti gli 80 minuti, inizia il cammino nel Sei Nazioni 2022 con la sconfitta per 6-39 in casa della Francia. Uno stop che era messo in preventivo, sulla base della “potenza” delle transalpine che puntano a conquistare il successo nel torneo, anche se rimane il rammarico alle azzurre di aver tenuto botta sino alla mezz’ora finale.

A Grenoble, in uno stadio Stade des Alpes esaurito in ogni ordine di posti, Magatti, alla trentanovesima presenza nella Nazionale maggiore, e le compagne si sono misurate contro la mischia ordinata e la capacità di dominare i punti d’incontro delle francesi. Al 3’ padrone di casa avanti con un piazzato al quale replica, con la stessa moneta, Silleri. Due mete trasformate delle transalpine ed un altro piazzato di Silleri, fissano il 17-6 del primo tempo. Anche se le azzurre “rischiano” la meta, a tempo scaduto, vanificata però da un passaggio in avanti.

Nella ripresa la Francia mette in campo il mediano di mischia Sansus, che ha dato maggiore ritmo e incisività all’attacco. Il risultato sono le tre mete che hanno consegnato il punto di bonus alle francesi e reso il passivo troppo pesante per quanto mostrato dall’Italdonne. Domenica le azzurre saranno impegnate sul campo di casa del “Lanfranchi” di Parma, contro le campionesse in carica dell’Inghilterra. Un altro match “terribile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}