Ferrari, saluta la Comense
con una vittoria in Francia

«Finalmente ho l’opportunità di fare della mia passione anche un lavoro», ha detto dopo il trasferimento all’Aeronautica

Ferrari, saluta la Comense con una vittoria in Francia
scherma carlotta ferrari vince in francia
(Foto di lariosport lariosport)

L’ultima vittoria con la casacca della Comense Scherma. Carlotta Ferrari si è imposta nell’EuroFleuret di Bourg les Valences, importante torneo internazionale, nel sud della Francia. La comasca è salita in pedana pochi giorni dopo aver avuto la conferma ufficiale dell’ingresso nel gruppo sportivo dell’Aeronautica militare. Quella in terra transalpina potrebbe essere quindi l’ultima volta in nerostellato per la talentuosa fiorettista, che però continuerà ad allenarsi nella palestra Negretti a Como.

«Finalmente ho l’opportunità di fare della mia passione anche un lavoro -dice Ferrari dopo “l’arruolamento” -. Sono molto felice di poter rappresentare qualcosa di grande, di potermi allenare come una vera professionista e soprattutto di iniziare a pensare a grandi progetti futuri». La comasca (18 anni) non dimentica il lungo ed importante percorso, iniziato nelle categorie giovanili e arrivato sino all’Under 20, compiuto con la Comense Scherma.

«Dispiace solo di non poter più rappresentare i colori della società che da sempre mi ha cresciuto e mi ha permesso di realizzare tutto questo -spiega -. So benissimo però che saranno con me anche in questo nuovo percorso». Un pizzico di rammarico nella società del presidente Paolo Ferrante, per l’assenza di Ferrari nell’imminente A2 a squadre femminile. «Rimane però la soddisfazione di aver cresciuto e di continuare a lavorare con un’atleta che migliora sempre dì più», il commento della tecnica Serena Pivotti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}