Ambrosini: «Il Como resta il Como  Ma tornerei solo per giocare in C»
Cesare Ambrosini, 28 anni, già protagonista al Como per sei stagioni

Ambrosini: «Il Como resta il Como

Ma tornerei solo per giocare in C»

Il difensore ex azzurro e Ninni Corda si sono incontrati in Sardegna per parlarne.

Cesare Ambrosini e il Como di nuovo insieme? Per ora è solo un’idea, nata sulle spiagge della Sardegna. Ma non è una cosa impossibile, perché Cesare nel suo Como ci tornerebbe anche volentieri.

«Ero in vacanza qualche settimana fa, e ho incontrato Ninni Corda. E chiacchierando è saltata fuori questa idea. Solo una chiacchierata, per ora. Ma chissà, perché no?».

Che cosa potrebbe fargli scegliere il Como, o viceversa indurlo a rifiutare? «Premesso che, appunto, non c’è stato altro che questo tipo di approccio amichevole, sinora, è chiaro che il Como per me resta il Como. E non è un posto come un altro, ovvio. Ma onestamente devo anche dire che c’è da capire in quale categoria potrebbe giocare. Non ne faccio un mistero, alla mia età (Cesare ha 28 anni, ndr) credo sia giusto per me ambire ancora a fare qualche stagione in serie C. La serie D, per quanto giocata in un club di punta come è il Como, è effettivamente una realtà molto diversa.

L’intervista integrale sulla Provincia di giovedì 5 luglio


© RIPRODUZIONE RISERVATA