Arnaboldi junior cede a Ocleppo  E c’è anche il capitano del Belgio
Federico Arnaboldi impegnato nella sfida, poi persa, con Julian Ocleppo, figlio d’arte

Arnaboldi junior cede a Ocleppo

E c’è anche il capitano del Belgio

Primi incontri oggi a Villa Olmo del Challenger Atp “Città di Como”

Martin Klizan, slovacco di Bratislava, numero 72 al mondo e recente vincitore dell’Atp di Kitzbuhel; Hugo Dellien, boliviano, 105 del ranking; Pedro Sousa, portoghese, campione uscente del Challenger Atp “Città di Como”; Thiago Monteiro, brasiliano, a fine luglio nei quarti all’Atp 500 di Amburgo: sono i nomi delle prime quattro teste di serie del torneo di Villa Olmo il cui tabellone principale è stato sorteggiato ieri pomeriggio, mentre sui campi si stavano disputando le qualificazioni.

Quella odierna è stata intanto una lunga giornata lunghissima, complici anche match combattuti, molti dei quali conclusi al terzo set.

Presente a Villa Olmo anche Johan Van Herck, capitano del Belgio in Coppa Davis, che ha seguito da bordo campo il confronto tra Kimmer Coppejans e il 19enne Zizou Bergs vinto dal primo (più esperto) per 6-3 al terzo. Derby azzurro con il giocatore canturino Federico Arnaboldi e Julian Ocleppo, figlio d’arte. Successo di quest’ultimo, sempre al terzo set e in volata per 7-5. Esce Andreas Haider-Maurer, austriaco vincitore del Challenger di Como nel 2012, battuto da Daniel Masur per 3-6 6-2 6-3. Bene infine per l’Italia Roberto Marcora (6-7 7-6 6-0 con Carlos Gomez-Herrera) e Gianluca Mager, 6-1 5-7 6-4 al peruviano Juan Pablo Varillas.

© RIPRODUZIONE RISERVATA