Arnaboldi, L’Aquila è stregata Subito fuori al primo turno
Il canturino Andrea Arnaboldi

Arnaboldi, L’Aquila è stregata
Subito fuori al primo turno

Niente da fare per il canturino che era reduce dai quarti di Poznan

Andrea Arnaboldi lascia subito il Challenger di L’Aquila, dopo la sconfitta al primo turno contro Gian Marco Moroni.

Il tennista canturino era reduce dai quarti di finale a Poznan, che avevano regalato all’atleta un balzo in avanti in graduatoria fino all’attuale 237esima posizione nel ranking Atp, e dai quarti di Mestre. Fatale il match del primo turno contro un altro azzurro, il promettente laziale Gian Marco Moroni.

Era il primo confronto tra i due. Moroni, 20 anni, sta vivendo la sua miglior stagione e arriva dalla semifinale di Vicenza e dalla finale al Challenger di Mestre, in un 2018 che finora gli ha riservato grandi soddisfazioni. Primo set in equilibrio deciso da un solo break sul 3-3 (set concluso 6-4). Male la seconda partita conclusa sul 6-0 con solo 11 punti all’attivo per Arnaboldi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA