Baby iridata di montagna  Annoni sogna le Olimpiadi
montagna annoni in azione mondiale (Foto by lariosport lariosport)

Baby iridata di montagna

Annoni sogna le Olimpiadi

Parla la atleta di Guanzate. Lei continua a tenere aperte, per il suo futuro, tutte le opzioni, pista e strada comprese.

Francesca Annoni è la più piccola nell’ItalComo di corsa in montagna. Da sabato la diciassettenne di Guanzate è entrata nel club degli ori mondiali, grazie al successo nella classifica a squadre nell’iridato Allieve, disputato a Gagliano del Capo.

Il suo nome si affianca ai campioni affermati del recente passato:da Emanuele Manzi a Davide Chicco; da Francesco Puppi a Ivana Iozzia; da Gloria Giudici allo Junior Samuele Nava.

Soddisfazioni

La corsa in montagna ha portato tante soddisfazioni alla portacolori dell’Osg Guanzate, compreso il bellissimo settimo posto individuale (seconda italiana, dopo la vincitrice, Nadia Battocletti) ma lei continua a tenere aperte, per il suo futuro, tutte le opzioni, pista e strada comprese.

«Diciamo che se dovessi scegliere un sogno da realizzare, mi piacerebbe andare alle Olimpiadi -spiega Annoni -. E la montagna, almeno per ora, non è inserita nel programma dei giochi dei cinque cerchi. Però mentirei se dicessi che non mi divertito, quando la strada sale».


© RIPRODUZIONE RISERVATA