Barlesi all’attacco  Può vincere il titolo iridato Offshore
Serafino Barlesi

Barlesi all’attacco

Può vincere il titolo iridato Offshore

Sarebbe il terzo in carriera del pilota romano portacolori dello Yacht Club Como.

Serafino Barlesi oggi gioca tutte le sue carte per conquistare il titolo mondiale della classe Offshore 3D. Sarebbe il terzo in carriera del pilota romano portacolori dello Yacht Club Como, dopo quelli già conquistati nel 2007 e l’anno scorso nello stesso circuito di gara sulle acque di Chioggia.

Sono sette i catamarani motorizzati 5000cc. a disputarsi il titolo e che già ieri si sono dati battaglia nelle prime due prove, affrontando condizioni meteo marine variabili con mare mosso all’inizio ma onde successivamente in calando.

Barlesi e Alex Barone con lo scafo Victory numero 20 “Yacht Club Como” hanno ottenuto il terzo posto nella short race (gara corta), dietro a Giovanni Carpitella- Lorenzo Bacchi e Lopiano-Petroni, però hanno vinto alla grande gara 2, la long race (gara lunga) precedendo al traguardo Carpitella e Lopiano.

Con questi risultati, Barlesi affronta la gara di oggi (short race) da primo in classifica provvisoria pur essendo a pari punti con Carpitella, ma avvantaggiato dalla vittoria nella gara lunga di ieri.

La gara di circa 47 miglia nautiche, prenderà il via alle 17 e deciderà a chi spetta il titolo iridato 2018.


© RIPRODUZIONE RISERVATA