Basket Como, che straniera

Basket Como, che straniera

Cesnaviciute in A1 conta 19 presenze. Con le nazionali giovanili della Lituania ha disputato due Europei Under 16 e Under 18

Curioso un precedente legato a Kristina Cesnaviciute, la nuova giocatrice lituana del Basket Como in serie B. Nei suoi trascorsi vanta infatti due mezze stagioni giocate a gettone a Priolo in A1. E la sua prima partita la disputò nel 2007 in Sicilia proprio contro la Comense di Ricchini e proprio contro la sua attuale compagna di squadra nonché direttore sportivo Mara Invernizzi. Il caso vuole che dopo due anni di inattività, a seguito degli infortuni riportati in A2 a Bologna, Cesnaviciute si sia alloggiata a Cernobbio e da qui agganciata dal Basket Como. In A1 conta 19 presenze ma solo 6 partite giocate (per un totale di 8 punti e 40 minuti). Con le nazionali giovanili della Lituania ha disputato due Europei Under 16 e Under 18. Cesnaviciute è una pivot di 203 centimetri, che fra le donne è una rarità, specializzata nelle stoppate grazie a una presenza dominante. Il suo arrivo consente di variare ritmi e assetti in alcuni frangenti spostando Karvanen nel ruolo di 4. L’esordio però è stato rinviato. «Nel 2012 a Bologna ho rotto entrambi i polsi - spiega la giocatrice comunitaria di Kaunas - e a seguito delle lunghe riabilitazioni avevo smesso di giocare. Sono arrivata a Como a febbraio con il mio fidanzato che lavora in zona. Sono andata a vedere il Basket Como pensando solo di allenarmi, e invece quando mi hanno proposto di giocare mi son detta che potevo provarci».


© RIPRODUZIONE RISERVATA