Incredibile Cantù: vince       (e si rilancia) contro Torino
Il capitano Luigi Sergio

Incredibile Cantù: vince
(e si rilancia) contro Torino

Partita incredibile e risolta dopo un supplementare: che cuore

Che cuore. Cantù non muore mai, anzi rinasce. E va a vincere 83-85 a Torino una partita incredibile, risolta solo al supplementare. Applausi, applausi a due squadre non al meglio, ma che hanno onorato la sfida d’alta classifica.

La cronaca. In partenza Sodini rinuncia ancora al convalescente Bayehe e dà spazio a Bucarelli, Allen, Sergio, Da Ros e Cusin. I biancoblù ha in mano la situazione e soprattutto l’abilità per stare davanti dall’inizio al 10° minuto, dove si arriva sul 18-21.

Ma è nella seconda frazione che bisogna fare i conti con Trey Davis: l’esterno di Torino va in gas e porta la squadra ben presto avanti (24-21). Bottino che la Reale Mutua difende - e incrementa - fino all’intervallo lungo: 42-38. Si va negli spogliatoi con Davis che a 22 punti e Allen 10.

Terzo quarto. In un amen, e siamo al 24’, i padroni di casa provano ad andare via (53-45). La squadra di Sodini, in palese difficoltà e con Cusin che ha quattro falli, ha il merito di mollare la presa e di essere a un solo possesso di svantaggio sulla sirena: 62-59.

Ultimo giro di valzer. A livello di rotazioni, Cantù è poco meglio di Torino, che appare un po’ stanca. Gli ospiti mettono la testa avanti al 35’ (69-66), grazie a un gioco da tre di Da Ros in grande crescita.

È il momento di metterci l’esperienza. Ci pensa Cusin, che prende sfondamento da De Vico, costretto a uscire per falli. Mancano meno di quattro minuti e la S.Bernardo Cinelandia Park è avanti (68-72). Cantù è chiamata ad amministrare i 4 falli di Cusin e Da Ros, in campo in coppia.

Fallo di Sergio a 2’28” dal termine e vantaggio Torino (74-73) con capitan Alibegovic. È partita vera, colpo su colpo. Si scuote Allen, che firma il contro sorpasso, stradifende bene Cusin e i biancoblù hanno più di una palla per scavare il solco: minibreak con un 1+1 di Stefanelli (74-77 a 1’30” dalla fine).

Esce Stefanelli per falli, Davis pareggia a quota 77. Non è finita. Cusin sbaglia da sotto, Sergio recupera palla in difesa, fallo in attacco (il quinto) di Allen a 13” dalla sirena: ancora 77-77. Sbaglia Davis, ed è supplementare.

Overtime incredibile, sbagliano tutti, escono tutti per falli (Da Ros, ad esempio): 80-79 a un minuto dal termine, Cantù ci spera. Sorpasso Cusin dalla lunetta, di là segna Pagani e subisce fallo (il quinto di Cusin): 83-81. Pari di Bucarelli in entrata, Torino sbaglia e Nikolic la mette a 2” e 9 decimi dalla fine (83-85). Rimessa di Davis, che sbaglia da tre. Vince Cantù


© RIPRODUZIONE RISERVATA