Cantù, Allievi confermato presidente. Mauri in esclusiva a Cantù Next

Il rinnovo del cda societario senza scossoni a parte l’addio del consigliere delegato

Cantù, Allievi confermato presidente. Mauri in esclusiva a Cantù Next
Il presidente Roberto Allievi (a sinistra) e Andrea Mauri

«Equilibrio e autorevolezza», queste le doti che gli sono ampiamente riconosciute da tutta l’assemblea dei soci di Pallacanestro Cantù e dal tifo canturino. E così – senza sorprese o colpi scena, del resto non c’erano avvisaglie di un cambio di scenario – il presidente uscente Roberto Allievi è stato riconfermato alla guida della società per il triennio 2022-2025.

Una scelta nella continuità e nella convinzione che il figlio del “sciur” Aldo sia ancora la figura che possa rappresentare al meglio il club nel presente, ma anche nel prossimo futuro. E per guidare quindi il Cda ancora a lungo.

Un Consiglio di Amministrazione in cui saranno ancora tre i vicepresidenti: rivestiranno ancora la carica Sergio Paparelli, Walter Sgnaolin e Angelo Passeri, tutti confermati. Così come sono stati confermati i consiglieri Antonio Biella, direttore generale di Acqua S.Bernardo, Bruno Arrigoni e Gioacchino Pantoni.

Non farà invece più parte del nuovo assetto l’amministratore delegato di Cantù Next, Andrea Mauri. «In questo momento così decisivo per Cantù Next e i suoi partner, Mauri non ha infatti potuto dare la disponibilità a un nuovo mandato, alla luce degli incarichi assunti nello sviluppo del progetto della nuova Arena», si legge nel comunicato diffuso dalla società.

Questo il commento del riconfermato presidente Allievi: «Desidero ringraziare il Consiglio di Amministrazione per il lavoro svolto nell’ultimo triennio, in cui è stata messa in sicurezza la situazione economica della società, ricostruendo la nostra credibilità a livello nazionale. Ora si apre una fase differente, in cui gli obiettivi saranno il ritorno nella massima serie, lo sbarco nella nuova Arena di Cantù e il sostegno ai numerosi progetti sociali che il club ha sposato in questi anni e che continuerà a sviluppare».

«Rivolgo infine un caloroso ringraziamento ad Andrea Mauri – conclude Allievi -. In questi anni ha svolto un importantissimo lavoro con passione, dedizione e impegno, qualità che metterà al servizio della realizzazione di un’opera fondamentale per il futuro della nostra società».
L. Spo. - L. Pin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA