Cantù ci crede: «Ci metteremo passione»

Cantù ci crede: «Ci metteremo passione»
La presentazione di martedì sera

Pensieri in libertà, con una sola parola bandita, probabilmente solo per scaramanzia. La parola, con tutta evidenza, è “promozione”. Nel corso della presentazione della S.Bernardo Cantù in piazza Garibaldi, non è mai stata pronunciata. Ci hanno girato tutti intorno, anche se il concetto è ben chiaro: resta, ed è come un anno fa, l’obiettivo stagionale. Valgano per tutti le parole del presidente Roberto Allievi: «Metteremo massimo impegno e passione per raggiungere tutti gli obiettivi che ci siamo prefissati».

Ma la presentazione ai tifosi è stato anche molto altro. Perché ognuno ha potuto dire brevemente la sua, esprimere un pensiero o un concetto. Anche la società, che con il vicepresidente Angelo Passeri – a sua volta presidente di Tic – ha ricordato come Cantù «sia un “unicum” in Italia come organizzazione societaria e gestionale, un modello virtuoso di società diffusa. Siamo pronti a ripartire con nuova stagione che speriamo sia ricca di successi».

I giocatori sfilati sul palco, tutti accompagnati da una canzone scelta da loro stessi, hanno risposto con rapidi botta e risposta ai due conduttori Edoardo Ceriani e Alessandra D’Angiò. Così Francesco Stefanelli, prima pietra della nuova squadra, convinto dalla società a restare per un biennio nel roster: «Sono felice di fare ancora parte di questo progetto. Ma la fiducia da sola non basta: occorre sempre dimostrare di essere all’altezza, con prestazioni sempre migliori».

L’ala serba Stefan Nikolic ha ricordato l’ultimo grande bagno di folla in quella stessa piazza, pochi mesi fa: «Noi eravamo in campo per gara5 a Scafati, voi tifosi qui davanti al maxischermo. Vogliamo andare oltre, con una grande carica che non deve mai mancare».

Tra i nuovi, Filippo Baldi Rossi – ultimo giocatore ad aver indossato la canotta della Nazionale, con Sacchetti ct – è tra i più attesi: «Porterò la mia esperienza in una squadra che vuole tornare in alto: darò tutto me stesso per Cantù».

Simpatico scambio di battute con sfondo “gossip” con Lorenzo Bucarelli, fidanzato con Livia Tresoldi, pallavolista della Picco Lecco: «Il segreto è trovare l’attitudine giusta per lavorare sempre al meglio. In casa si parla di basket o volley? Viviamo in case separate, il problema quindi non si pone…».

© RIPRODUZIONE RISERVATA