La riforma dei campionati. Serie A2 con sei retrocessioni

Le novità della Fip, che andranno a pieno regime dal 2024, ma che avranno già effetti la prossima stagione

La riforma dei campionati. Serie A2 con sei retrocessioni
La Fip ha definito la riforma dei campionati

La Fip ha definito la riforma dei campionati, che andrà a pieno regime nel 2024 e che porterà a una riduzione, in serie A2, del numero complessivo di squadre al via. Nulla invece cambierà in questo triennio in serie A, che rimarrà a 16 squadre e con 2 retrocessioni in A2.

Già dalla prossima stagione, in A2, ci saranno le prime novità, con un format confermato a 28 squadre. Novità che riguarderanno la lotta per non retrocedere: saranno 6 e non più 4 (2 dirette, altrettante dopo i playout) le squadre che scenderanno in B. La stagione successiva, la 2023/24, vedrà al via 24 squadre con 2 retrocessioni dalla A e 2 retrocessioni in B e due promozioni dalla B, prima di andare a regime nel 2024/25 con 20 squadre di A2 in lizza per 2 promozioni in A, mentre saranno 2 le retrocesse in B e 2 le promozioni dalla B.

Il movimento maggiore sarà però nelle “minors”. In particolare la B, Perché dalle 64 squadre della prossima stagione, si arriverà ad averne 42 nel 2024/25: a partire da quella stagione, ci saranno 2 promozioni in A2, 2 retrocessioni dalla A2, 4 retrocessioni in Interregionale e altrettante promozioni dall’Interregionale.

L’Interregionale è il nuovo campionato a 96 squadre che assorbirà le 32 squadre restanti della B 2022/23, più 64 squadre provenienti dai vari campionati regionali, di cui 44 promosse sul campo dalla C Gold (8 in Lombardia; 5 in Lazio-Sardegna; 4 in Campania-Calabria, Toscana-Liguria, e Triveneto; 3 in Piemonte, Emilia Romagna, Abruzzo-Molise, Marche-Umbria e Puglia-Basilicata) più 20 wild card assegnate a completamento dei gironi su base geografica (conferences Nord-Ovest, Nord-Est, Centro e Sud).

La serie C unica sarà un campionato regionale gestito però dal Settore Agonistico con un totale di 16 gironi e 192 squadre, divise in 4 Coference e 4 Division geografiche.
L. Spo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}