Supercoppa, via alle Final Four. C’è Cantù-Cremona

Il Trofeo Prima sfida alle 18.45 tra San Severo e Udine, a seguire Cantù-Cremona alle 21

Supercoppa, via alle Final Four. C’è Cantù-Cremona
Rogic

Cantù e Sacchetti contro la Vanoli Cremona: in palio la finale di Supercoppa di serie A2. Inizia oggi la Final Four a Forlì, con le due semifinali che apriranno il tabellone di A2. Prima sfida alle 18.45 tra San Severo e Udine, a seguire Cantù-Cremona alle 21. Le due vincitrici si sfideranno domani, sempre alla Unieuro Arena di Forlì, alle 20.45.

Cantù-Cremona non è una partita come tante altre. In primis per coach Meo Sacchetti, che a Cremona è stato tre stagioni, conquistando una Coppa Italia e il premio come miglior tecnico dell’anno. Un posto non banale, nel lungo curriculum del coach. E non può essere una partita come altre nemmeno per Cantù, contro un’avversaria con cui si è sempre sfidata in serie A: il ridimensionamento di entrambe però va di passo con le ambizioni di risalita delle due squadre lombarde.

E se è vero che Cantù ha cercato di allestire un roster competitivo, altrettanto ha fatto Cremona che sarà una delle sicure protagoniste del girone Verde in campionato. Facile che sia proprio questa la sfida a distanza che appassionerà i tifosi nel corso dell’anno. Pur priva dell’ex Pecchia, in recupero dopo l’infortunio al ginocchio della scorsa primavera, Cremona ha allestito un roster di primo piano. Dove svettano la guardia americana Lacey, ex Udine e il lungo Cannon, obiettivo di Cantù la scorsa estate. Ma a supporto ci sono giocatori esperti di A2, su tutti Denegri l’anno scorso a Ravenna e Alibegovic, ex Torino.

Cremona nel girone eliminatorio ha battuto nel derby la Juvi in casa, e Treviglio in trasferta, perdendo a Piacenza, mentre nei quarti di finale ha superato Cento fuori casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA