Scafati aspetta Cantù
«Sarà una battaglia»

Domani la sfida tra due delle protagoniste di tutta la serie A2

Scafati aspetta Cantù «Sarà una battaglia»
Lorenzo Bucarelli contro la Givova Scafati in Coppa Italia
(Foto di Gorini)

Una vittoria per Scafati e un rinvio a mercoledì prossimo della sfida contro Capo d’Orlando.

I campani hanno un primo posto da difendere nel girone Rosso: «Non abbiamo accolto di buon grado il rinvio della sfida di Capo D’Orlando – spiega il coach della squadra campana Alessandro Rossi -: ora però siamo già concentrati e pronti ad affrontare Cantù, una squadra di primissima fascia, che abbiamo già affrontato in Coppa Italia. Sarà una bella battaglia, perché entrambe le squadre hanno i rispettivi obiettivi ancora da raggiungere: noi il primo posto, loro il secondo».

Il tecnico di Scafati prevede un impegno non indifferente: «Sarà una partita dal tenore agonistico importante: servirà una gara di impatto fisico e mentale di alto livello, al di là della probabile assenza di Allen, perché Cantù ha un organico ampio e costruito per vincere. La sfida di Coppa Italia ci ha insegnato che Cantù è una squadra che non molla, neppure di fronte alle difficoltà, ma spero che da quella sfida abbiamo tratto gli insegnamenti giusti».

Infine, un appello alla tifoseria: «Chiamiamo ora a raccolta i nostri tifosi, che devono continuare stare vicino ad una squadra che sta lottando».

Una sfida, quella tra Scafati e Cantù, che potrebbe riproporsi anche ai playoff. Ma, prima, c’è una fase a orologio da concludere.

Cantù è sempre a -4 da Udine (che ha battuto Ravenna nel posticipo di giovedì) e a +2 da Pistoia, mentre Scafati ha un solo punto di vantaggio sulla lanciatissima Verona. Nella semifinale della final eight di Coppa Italia, unico precedente, ha vinto Cantù, che aveva appena eliminato proprio Verona

© RIPRODUZIONE RISERVATA