Sodini: «Recuperiamo energie. Un vantaggio non da poco»

Il coach di Cantù dopo la serie di semifinale chiusa contro Ravenna: «Abbiamo giocato contro una squadra gagliarda, ma i miei ragazzi hanno dato tutto e sono stati capaci di chiudere subito una serie faticosa»

Sodini: «Recuperiamo energie. Un vantaggio non da poco»
L’applauso di Marco Sodini ai suoi ragazzi
(Foto di Walter Gorini)

Cantù ha sofferto e rischiato, ha temuto per un momento di dover affrontare anche la quarta gara, la seconda di fila in casa di Ravenna, poi però ha avuto la meglio – per un solo punto – sull’OraSì.

E allora che finale sia per l’Acqua S. Bernardo che, in vista della serie finale che partirà fra una settimana, potrà preparare l’impegno con maggiore calma. Oggi pomeriggio Scafati, che resta favorita nell’altra semifinale, proverà a chiudere la sua serie di semifinale dopo aver incassato l’1-2 giovedì sera in casa dell’Assigeco Piacenza:

«Vincere 3-0 e passare il turno ci consente adesso di recuperare energie, un vantaggio non da poco», ha detto Marco Sodini dopo aver vinto contro Ravenna in gara-3.

I biancoblù hanno guadagnato l’accesso al netto di una prestazione non di gran lunga superiore a quella di Ravenna:«Abbiamo giocato contro una squadra gagliarda, ma i miei ragazzi hanno dato tutto e sono stati capaci di chiudere subito una serie faticosa. Abbiamo dato l’anima, così come Ravenna, forse siamo andati anche oltre. Purtroppo in alcuni frangenti del match credo non sia stata neppure praticata una bella pallacanestro, ma da parte nostra bisognava fare di necessità virtù».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}