Bayehe in ritardo  Cantù pensa a Cusin
Jordan Bayehe (Foto by Andrea Butti)

Bayehe in ritardo

Cantù pensa a Cusin

Jordan Bayehe, lungo camerunense di formazione italiana, sarà infatti impegnato con la sua Nazionale al raduno di Istanbul dal 6 al 23 agosto

Cantù dovrà rinunciare, nella fase di preparazione, all’unico giocatore confermato.

Jordan Bayehe, lungo camerunense di formazione italiana, sarà infatti impegnato con la sua Nazionale al raduno di Istanbul dal 6 al 23 agosto.

Ma l’assenza potrebbe prolungarsi se, come sembra, il giocatore verrà ufficialmente convocato per gli AfroBasket, in programma in Ruanda dal 24 agosto al 6 settembre.

Il Camerun, quindi, ha già “prenotato” il giovane della Pallacanestro Cantù, che salterà quindi una settimana di allenamenti nella migliore delle ipotesi, o tre nella peggiore.

La società, per sostituire Bayehe negli allenamenti, sta facendo un pensiero all’ex Marco Cusin: l’esperto giocatore, lo scorso anno alla Virtus Bologna, potrebbe aggregarsi per gli allenamenti di Cantù.

Il raduno della S.Bernardo-Cinelandia Park inizierà subito dopo Ferragosto: si stanno valutando ipotesi di ritiro in montagna. Nei prossimi giorni verranno prese le decisioni in merito.

In caso contrario, la squadra si allenerà in Brianza.

Intanto, coach Pino Sacripanti ha prolungato il contratto con la Gevi Napoli, fino alla stagione 2022/23, con opzioni per le due stagioni successive.

Sacripanti è stato il protagonista della promozione di Napoli (battuta Udine 3-1): «Ringrazio la società per il prolungamento del contratto. È un attestato di stima importante che vuol dire programmazione, Napoli in serie A non vuole essere soltanto un’apparizione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA