Bertani, per adesso va bene così Castoldi: «A tratti è stata brava»
Luisa Bertani in azione

Bertani, per adesso va bene così
Castoldi: «A tratti è stata brava»

Gigante in Francia per la portacolori del Lenno: 46esima dopo la prima manche

«Sono contento: è stata, a tratti, molto brava». Questo il commento a caldo di coach Corrado Castoldi, sulla prestazione di Luisa Bertani nel gigante di Coppa del Mondo di Courchevel. Una partecipazione che ha messo a referto una quarantaseiesima posizione, al termine della prima manche.

La portacolori dello Ski racing camp Lenno, come da regolamento della massima competizione mondiale a tappe, non ha potuto effettuare la seconda manche, riservata alle prime trenta. E allora da dove arriva tutta questa soddisfazione, per coach Castoldi?

In primo luogo dal tempo fatto registrare dalla ventunenne milanese: 1’05”68, poi non così lontano da quello della dominatrice della gara, Mikaela Shiffrin (1’01”30), che adesso non fa più solo il vuoto in slalom, ma anche in gigante.

E ancor più vicino a quelle delle atlete normali, a partire dalle altre azzurre Manuela Moelgg (terza), Marta Bassino, Sofia Goggia e Federica Brignone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA