Bettoni contesta il ct  «Convocazioni inopportune»
Federico Mascheroni, in maglia arancio, secondo al Campionato regionale juniores di ciclismo su strada (Foto by Alberto Gaffuri)

Bettoni contesta il ct

«Convocazioni inopportune»

Parla di un «clamoroso errore», lasciando intendere che lo stesso potrebbe aver in qualche modo condizionato, la gara più importante dell’anno lombarda

Parla apertamente di un «clamoroso errore», lasciando intendere che lo stesso potrebbe aver in qualche modo condizionato, seppur involontariamente, l’evolversi della gara più importante dell’anno a livello lombardo. Ecco perché, all’indomani del secondo posto colto domenica sul traguardo di Castellucchio dal corridore comasco Federico Mascheroni (Energy Team Kuota Albese), il presidente di FederCiclismo Como, Franco Bettoni, critica la decisione del selezionatore lombardo Giovanni Riva di convocare addirittura tre ragazzi dell’Energy Team in Olanda per rappresentare la Lombardia alla 36° Spie Internationale Juniorendriedaagse. Una convocazione senza dubbio prestigiosa quella arrivata la scorsa settimana ad Andrea Barbierato, Marco Vergani e Christian Proserpio. Peccato, però, che la gara internazionale programmata in Olanda si corresse in concomitanza con il Campionato regionale lombardo della categoria Juniores. In sostanza, i già citati tre – tutti della medesima compagine comasca – non hanno potuto dare una mano agli altri compagni di team al regionale di domenica. Nonostante ciò, Mascheroni si è comunque piazzato al secondo posto. «Con il percorso di domenica, adattissimo anche ai tre assenti, è stato un peccato»


© RIPRODUZIONE RISERVATA