Bolettone, salita in notturna  In compagnia della Befana
Sorprese sul Bolettone

Bolettone, salita in notturna

In compagnia della Befana

Corsa in montagna - Questa sera si ripeterà l’appuntamento “La Befana vien di notte...”Ritrovo ad Albavilla

La montagna è il Bolettone, vero “cult” per i “camosci” comaschi; la data è la festa della Befana (anche se anticipata). Questa sera si ripeterà l’appuntamento con “La befana vien di notte...”, camminata che dalla Salute porterà gli atleti sino alla Croce posta sulla cima del Bolettone.

Il ritrovo è alle ore 20.30 nel parcheggio del supermercato U2 ad Albavilla, da dove gli atleti raggiungeranno, in auto, il parcheggio all’altezza della Salute. Le donne sono invitate ad indossare il tradizionale abito della Befana. «In maniera scherzosa, per carità -spiega Salvatore Giola, ideatore della manifestazione -. Negli anni scorsi in diverse hanno accettato la sfida. Le altre hanno posato nella foto finale, con in mano una scopa di saggina».

Sono invece obbligatori, per tutti, ramponi, lampada frontale e un abbigliamento consono alle temperature invernali. «La Befana è una “scusa” per ritrovarci, tra tutti gli amici, per salire sulla nostra montagna -aggiunge Giola -. L’invito è aperto a tutti, anche a chi vorrà salire, a passo lento».

Nelle edizioni precedenti si è arrivati anche ad una quarantina di “partenti”. «Sono in tanti gli appassionati del Bolettone -spiega Giola che è allenatore di atletica leggera all’Us San Maurizio Erba -. E, curiosamente, proprio di sera e di notte si registra la maggior affluenza. Più di una volta alla Croce, non c’era nemmeno il posto per sostare.Del resto gli appassionati arrivano da tutta la Brianza».

Dopo la scalata è previsto un ristoro a base di specialità gastronomiche e di un buon vino. Poi inizierà la discesa, per ritornare a valle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA