Briantea, Europa amara  È una Champions stregata
I giocatori della Unipol Briantea

Briantea, Europa amara

È una Champions stregata

I canturini della Unipol non riescono ad accedere alle semifinali

Una vittoria su quattro gare disputate, questo il bottino della UnipolSai Briantea84 nei primi due giorni delle finali di Coppa Campioni di pallacanestro in carrozzina. Ora i biancoblù giocheranno per il 5° posto nella graduatoria continentale contro il Galatasaray. Prima dell’agevole successo in semifinale con Porto Torres per 76-53 la Unipol aveva collezionato tre sconfitte di fila negli incroci del girone B. Nel dettaglio: 56-57 con il Santa Lucia Roma, 65-76 con i tedeschi dell’Rsv Lahn Dill e 57-63 con i turchi del Galatasaray.

«Sapevamo che eravamo stati inseriti nel girone più difficile - il commento dell’allenatore Malik Abes -. L’aver perso la prima partita sulla sirena ha messo tutto in salita. Non solo, il successo di Roma sul Lahn Dill ci ha un po’ demotivati. Devo comunque fare i complimenti ai miei giocatori che hanno giocato a viso aperto e ad armi pari contro le più forti squadre d’Europa. Ora dovremo dare il massimo per vincere la finale per il quinto posto». 


© RIPRODUZIONE RISERVATA