Brienza, Gandini o Sodini se Bucchi non resta a Cantù
Nicola Brienza (Foto by Butti)

Brienza, Gandini o Sodini
se Bucchi non resta a Cantù

Prime voci per la panchina del prossimo anno: la società è al lavoro

Il primo enigma da risolvere, per Cantù, sarà la panchina. Tra pochi giorni scadrà l’uscita del di Piero Bucchi, ma cominciano a circolare già da tempo alcune ipotesi. Non è semplice, com’è evidente: il limbo in cui si trova ora la società, retrocessa sul campo ma speranzosa di un ripescaggio, non aiuta in tal senso. L’idea è però quella di ripartire da un tecnico desideroso di riscatto o di mettesi in mostra.

In lizza ci sarebbero alcuni nomi, a partire dall’attuale assistente Marco Gandini, ma si mormora anche di un sondaggio con il canturino Nicola Brienza e con Marco Sodini. In questo caso sarebbero due cavalli di ritorno.

Brienza, che guidò la squadra alla salvezza tre stagioni fa, è stato esonerato nella seconda metà della stagione in corso d Trento. Sodini, dopo aver portato Cantù ai playoff nel 2018, ha guidato Capo d’Orlando in A2 nelle ultime tre stagioni.

In questo momento sono ipotesi, va comunque anche scandagliata a fondo la disponibilità dello stesso Bucchi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA