Cairoli, titolo tricolore  e record italiano sfiorato
Simone Cairoli

Cairoli, titolo tricolore

e record italiano sfiorato

Il villaguardese si impone nell’eptathlon giungendo a soli 33 punti dal primato nazionale. Casarico bronzo nei 400.

Oro per Simone Cairoli nell’epthatlon e bronzo per Mattia Casarico nei 400 metri. L’atletica comasca, grazie all’argento di sabato di Chituru Ali nei 60 ostacoli, ha occupato tutti i tre gradini del podio nel campionato italiano assoluto indoor, disputato ad Ancona. Un rendimento pazzesco considerato che alla rassegna tricolore eravamo presenti con quattro atleti, con il giovane capiaghese Alessio Comel, unico a non essere andato a medaglia (il portacolori del Cus Insubria Varese/Como è stato comunque ottimo 6° con 4.699 punti nell’epthatlon).

Proprio nella prova multipla, è arrivato l’oro. Ma Simone Cairoli, per intascare il quarto tricolore consecutivo al coperto, il sesto in carriera, è volato fino a 5.939 punti. Il villaguardese (30 anni) ha frantumato il precedente primato personale (5.392, risaliva al 2013, ad Ancona) salendo addirittura di 547 punti. Il comasco poi si è portato a un passo dal record italiano assoluto (fallito di soli 33 punti) di William Frullani (risale al 2009), piazzandosi al nono posto nelle liste europee 2020. Una grandissima performance, che mette il portacolori dell’Atletica Lecco, tra i più forti di sempre.

Passiamo ai 400 piani e alla bella prestazione di Mattia Casarico. L’albatese (passato da questa stagione dalla Bernatese al Cus Pro Patria) è arrivato in finale, vincendo la sua batteria con il tempo di 48”40, il secondo dopo quello di Michele Tricca.

Nella finale il comasco (22 anni) era bravo a rimontare nella volata finale e a centrare uno stupendo terzo posto con il tempo di 48”38. Titolo a Tricca in 48”01 e argento al tricolore Juniores Lorenzo Benati in 48”26.


© RIPRODUZIONE RISERVATA