Giovedì 24 Ottobre 2013

Calcio, mazzata all’Andrate

Insulti a giocatore di colore

Mazzata sull’Andrate per insulti all’arbitro e minacce a un giocatore di colore dei Cacciatori delle Alpi

Andrate, che mazzata. La società finese di Terza categoria è stata sanzionata con 1.250 euro di multa, per quanto successo domenica nella gara persa 4-2 contro la Cacciatori delle Alpi.

Torna protagonista il tanto discusso articolo 11 del codice di giustizia sportiva, che punisce pesantemente i casi di discriminazione, sia tra i professionisti che tra i dilettanti.

Secondo quanto riportato nel referto dell’arbitro Toniutto della sezione Aia di Como, la pesante ammenda è dovuta agli insulti dei tifosi dell’Andrate, rivolti allo stesso direttore di gara; alle minacce verbali di alcuni tesserati, peraltro non identificati, e a frasi discriminatorie nei confronti di un giocatore di colore della Cacciatori, proferite da alcuni sostenitori al termine dell’incontro.

I commenti al provvedimento sull’edizione del quotidiano La Provincia in edicola venerdì 25 ottobre 2013.

© riproduzione riservata