Finale playoff, l’ipoteca del Monza. Ma in B non è ancora finita

Passo in avanti dei brianzoli dopo il successo contro il Pisa nella gara di andata

Finale playoff, l’ipoteca del Monza. Ma in B non è ancora finita
Il Monza contro il Como quest’anno in campionato
(Foto di Cusa)

La punta del piede in serie A ha cominciato a metterla il Monza, ma solo domani sera si saprà chi tra i brianzoli e il Pisa seguirà verso l’alto Lecce e Cremonese. Il primo dei due match è andato al Monza, che ha vinto 2-1 l’altra sera al Brianteo, battendo il Pisa per la prima volta in questa stagione.

Ed è proprio in virtù delle due vittorie ottenute in campionato che i nerazzurri – arrivati in classifica a pari punti con i biancorossi – si sono guadagnati la possibilità di giocare in casa la finale di ritorno. Ma per andare in A il Pisa a questo punto ha un solo risultato, la vittoria. E con almeno due gol di scarto. Il Monza invece può anche pareggiare. In caso di successo dei pisani con una sola rete di scarto, con qualunque punteggio, si andrà ai supplementari ed eventualmente ai rigori.

Per quanto riguarda invece il nome dell’ultima promossa dalla C bisognerà attendere il 12 giugno. Domani si gioca il ritorno delle semifinali, Padova-Catanzaro (andata 0-0) e Palermo-Feralpisalò, con i rosanero che hanno vinto in trasferta 0-3 l’andata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}