Guidetti (vice Gattuso), che premio. È la figurina più amata

La nomina attraverso un sondaggio. Accanto a Kakà, Ronaldo, Del Piero, Totti, c’è lui. «Che sorpresa, non me lo sarei mai aspettato»

Guidetti (vice Gattuso), che premio. È la figurina più amata
La fotografia di Massimiliano Guidetti

«Quando mi hanno mandato la foto della figurina, ho pensato a uno scherzo: oggi con photoshop si può fare qualunque cosa. Invece...». Ride di gusto Massimiliano Guidetti, quando gli chiediamo della sorpresa che lo ha riguardato nelle figurine Panini 2021/22. Il famoso album per collezionisti, quest’anno ha indetto un concorso presso gli appassionati e i tifosi: votate il bomber più amato della vostra squadra del cuore. A fine stagione, un cofanetto apposito conteneva le immaginette dei vincitori che aspettavano solo di essere incollate nell’apposito spazio: la figurina più amata.

Inattesa

Beh, per lo Spezia è comparso lui, l’attuale vice allenatore del Como (da tre anni), figlio di Mario ex centrocampista azzurro Anni Settanta. Tanto per dire chi gli fa compagnia: nell’Inter c’è la figurina di Ronaldo, nel Milan quella di Kakà, nella Juve quella di Del Piero, nella Roma Totti e via via passando per le icone del cuore, da Baggio (Bologna) a Batistuta (Fiorentina), da Immobile (Lazio) a Gigi Riva (Cagliari). All’interno del prodotto da collezione più amato dagli italiani. Guidetti è stato a La Spezia quattro anni, dal 2004 al 2008 totalizzando una serie di traguardi non male: due volte capocannoniere di C1, una promozione in B, una Coppa Italia di C. «Quattro anni non banali. I gol indimenticabili? I due al Genoa che ci permisero il sorpasso in classifica, e il gol alla Juve a Torino che ci qualificò per i playout salvezza». L’elezione è stata una sorpresa: «Sì, perché nel frattempo lo Spezia è andato in serie A, ci sono stati giocatori che hanno fatto la storia: il fatto che si ricordino ancora di me è sorprendente». E adesso ritroverà lo Spezia in Coppa Italia: «Sarà la prima volta da avversario, come allenatore».

Nello spogliatoio del Como non sono mancate le prese in giro: «Mamma mia come sono conciati a La Spezia», ha scherzato qualcuno. «E qualcun altro ha detto: «Ma va, non è lui: ha i capelli!».

Rammarico

Guarda caso, proprio quest’anno Guidetti non ha fatto l’album: «Roba da pazzi; ogni anno lo facciamo com mio figlio, ma quest’anno curiosamente al momento di prendere l’album mi sono... distratto. Adesso dovrò cercarne una copia, mica capita tutti i giorni. Siete sicuri che è vero? Delle foto mandate con il telefonino non mi fido...», e ride di gusto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True