Il dg Ludi fa i complimenti al Como
«A Perugia una vittoria speciale»

«Ci tenevo a fare i complimenti a tutto il gruppo, al mister e al suo staff »

Il dg Ludi fa i complimenti al Como «A Perugia una vittoria speciale»
L’esultanza dei giocatori del Como a Perugia
(Foto di ER)

Carlalberto Ludi non parla mai alla fine delle partite. E poco vorrebbe farlo anche in settimana. Lo fa volentieri solo quando è necessario. Ieri al termine della vittoria del Como sul Perugia il direttore generale dei lariani è salito in sala stampa per sottolineare un successo speciale.

«Ci tenevo a fare i complimenti a tutto il gruppo, al mister e al suo staff - ha detto -. Non era una partita facile, questa vittoria ci riempie di orgoglio perché è arrivata in un periodo di grande emergenza. Il modo in cui tutti si sono messi a disposizione e hanno stretto i denti per il bene comune è la miglior fotografia di un gruppo di uomini, prima che di calciatori. Un gruppo responsabile, che non si è mai dato alibi e che si esalta nelle difficoltà».

Ha parlato anche dei singoli, il dg: «Mi vengono in mente Parigini, che ha giocato in un ruolo non usuale per lui ed è voluto rimanere in campo il più possibile nonostante un problema muscolare; Solini, che si è messo a disposizione anche dopo una settimana difficile dal punto di vista fisico. Abbiamo un capitano, Alessandro Bellemo, del quale siamo davvero orgogliosi e che non ho mai visto risparmiarsi; lo stesso Amato Ciciretti si merita questa soddisfazione dopo una partita di sacrificio e un periodo complicato. Potrei davvero citarli tutti, così come non posso dimenticare il mister che è stato il primo a credere in questo tipo di prestazione; a loro deve andare il credito e il riconoscimento».

Sembra la chiosa a un traguardo conquistato con sette giornate di anticipo: la salvezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}