Campionati italiani Master Quattro comaschi in pedana
Romanelli (a sinistra) e Carmina

Campionati italiani Master
Quattro comaschi in pedana

Carmina, Romanelli, Pora e Rapinese in gara da venerdì a Trieste

Riccardo Carmina e Carlo Romanelli vanno alla conquista dei titoli di campione d’Italia di scherma, nella categoria Master.

Le due punte comasche arrivano, sulla pedana di Trieste, sulle ali dell’entusiasmo dopo le vittorie nei recenti europei a squadre.

Toccherà a Carmina, aprire la kermesse. Il sennese, che difende i colori della Scherma Lecco, venerdì si batterà nel fioretto, la seconda arma. Il comasco ha deciso, da poco più di un anno, di bissare la fatica, inserendo, accanto alla “fidata” sciabola, anche il fioretto.

I tricolori di Trieste si chiuderanno lunedì con la spada, il regno di Carlo Romanelli. L’atleta della Comense Scherma ha tutte le intenzioni di chiudere in bellezza, con l’ennesimo oro.

In pedana anche un altro esponente della società di via dei Partigiani, Valentin Pora, che parte dalla quarta posizione nel ranking. Nel fioretto in gara Alessandro Rapinese,tesserato per il Monza Scherma. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA