Canottieri comaschi   con il vento in poppa
Melissa e Samantha Schincariol della Carate Urio

Canottieri comaschi

con il vento in poppa

Seconda gara valida per la Coppa Montù: le condizioni meteo hanno ostacolato le gare ma non i nostri equipaggi finiti più volte sul podio.

Pur nei limiti di una giornata tormentata dal vento le comasche fanno un buon bottino di medaglie sul lago di Varese a Gavirate, per la seconda gara regionale valida per la Coppa Montù. Delle 81 gare in programma, se ne sono svolte 50, finchè il l’aria è andata aumentando rendendo impossibile proseguire nel programma.

Il bilancio comasco, comunque, è stato positivo con diciannove ori e tanti argenti e bronzi. In testa la Lario con cinque vittorie. A seguire: Moltrasio e La Sportiva Lezzeno con una tripletta per parte; Cernobbio, Carate Urio e Tremezzina con una doppietta ciascuna; Bellagina e Lago di Pusiano con oro per parte. La Lario festeggia i successi di Nicolò Gilardi e Davide Imperiali in 720 cadetti. Bene anche Leonardo Orlandi in 720 allievi C e il doppio allievi C di Gianluca Gatti e Simone Martucci. Tra i giovanissimi allievi B1 sul podio più alto Letizia Martorana in 720. Anche la Moltrasio ha il suo singolista cadetto vincente: Federico Moretti. Ma bene anche il doppio allievi C di Elisa Bonetti e Giulia Orefice e il 720 allievi B2 di Sofia Dolcemascolo. La Sportiva Lezzeno ha puntato anche stavolta tanto sulle nuove leve, quanto sui veterani, calando il tris con il due senza cadetti di Jacopo Sala e Angelo Boleso , il 720 allievi C di Martina Livio e il singolo master Nicholas Molinari. Marco Selva in 720 cadetti, Thomas Gancia e Yann Vilanon in doppio allievi C permettono alla Cernobbio di segnare una doppietta.

I colori della Carate Urio sul gradino più alto del podio con il doppio allievi C femminile di Melissa e Samantha Schincariol e del 720 allievi B1 di India Del Fante. Le singoliste 720 allievi B2 Chiara Solano e Irene Bellosi gratificano la Tremezzina. Alla spartizione del botto aureo partecipano anche la Bellagina con Matilde Gilardoni in 720 allievi C e la Lago di Pusiano con Manuel Caldara in singolo cadetti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA