Cantù , c’è Capo d’Orlando  All’andata fu un disastro
JaJuan Johnson (Foto by Andrea Butti)

Cantù , c’è Capo d’Orlando

All’andata fu un disastro

All’andata, il tabellone finale fece segnare un incredibile -43 in favore della squadra locale. Per Cantù fu la scoppola più pesante della sua storia

All’andata, il tabellone finale fece segnare un incredibile -43 in favore della squadra locale. Per Cantù fu la scoppola più pesante della sua storia, un risultato senza precedenti che, suo malgrado, resterà nell’album dei ricordi più bui della Pallacanestro Cantù. Oggi pomeriggio, al PalaBancoDesio, il ritorno contro Capo d’Orlando, una gara sicuramente fondamentale che arriva dopo due trasferte consecutive e la pausa per la Final 8 di Coppa Italia. La Red October Cantù ha un unico obiettivo: conquistare i due punti per rilanciarsi in classifica. Di fronte, come detto, si troveranno la Betaland di coach Gennaro Di Carlo, una delle sorprese di questa stagione, al momento all’ottavo posto in classifica a quota 20 punti nonostante la sconfitta interna di due settimane fa contro la Dolomiti Energia Trento. I siciliani, peraltro, sono reduci da un’ottima prestazione nei quarti di finale della Final 8 di Coppa Italia, nella quale si sono arresi alla Grissin Bon Reggio Emilia 63-61, dopo aver comandato a lungo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA