Cantù diventa Pool Libertas «Deciso insieme alla Cra»
Ambrogio Molteni (a sinistra) con Angelo Porro

Cantù diventa Pool Libertas
«Deciso insieme alla Cra»

Dopo anni scompare la storica sponsorizzazione per la squadra di pallavolo di serie A2

Alla ricerca di un main sponsor. Per la prossima stagione di A2, la Cassa Rurale di Cantù non sarà più lo sponsor principale della Libertas.

Una scelta sofferta quanto necessaria, frutto della consapevolezza di entrambi che alla presenza sulla maglia (oltre che nella dicitura ufficiale della squadra) deve corrispondere un investimento economico superiore a quello proposto dall’istituto bancario canturino per l’anno in corso. Sulle cifre, peraltro, c’è un certo riserbo.

Non, invece, sulla decisione di proseguire comunque assieme, sebbene su due piani un po’ meno vicini rispetto al recente passato. A comunicarlo, con una nota ufficiale, è il presidente della Pool Libertas, Ambrogio Molteni. «Di comune accordo con la Cassa Rurale Cantù – spiega - abbiamo deciso di iniziare la stagione con il nome di Pool Libertas Cantù a significare con questa denominazione il gruppo degli attuali sponsor della nostra formazione, fra cui primeggia come al solito la Cassa Rurale Cantù».


© RIPRODUZIONE RISERVATA