Cantù, domani arriva a Roma Sacripanti: «Squadra ostica»

Cantù, domani arriva a Roma
Sacripanti: «Squadra ostica»

Tradizionale conferenza stampa della vigilia per il tecnico dell’Acqua Vitasnella: si gioca alle 18.15 al Pianella

Immediata vigilia della sfida tra Acqua Vitasnella Cantù e Acea Roma (domani alle 18.15 alla Mapooro Arena di Cucciago) e tradizionale conferenza stampa di Stefano Sacripanti:

«Domani ci scontriamo con una squadra ostica che ha tra le sue caratteristiche una notevole durezza difensiva - dice il coach biancoblù -. È chiaro che vorremmo chiudere bene il girone di andata conquistando dei punti importanti, ma sappiamo che non sarà una sfida facile visto che ci sono due o tre aspetti tattici complicati da affrontare. Roma ha in De Zeeuw, che è il cambio dei lunghi ed è un ottimo tiratore, l’anima della squadra con Stipcevic che ha preso in mano il gruppo con una leadership che probabilmente prima mancava. Sia noi sia l’Acea arriviamo da un successo in Eurocup e quindi prevedo una partita molto ruvida e combattuta».

«Dobbiamo essere costanti e continuare la nostra crescita - conclude Sacripanti -. Giocando ogni tre giorni non è semplice mantenere alta la concentrazione perché devi avere una grande solidità mentale sia individuale sia di squadra. Stiamo lavorando per cercare di essere duri per tutta la gara. Le Final 8 di Coppa Italia? Domani dobbiamo pensare solamente alla nostra partita e non ai risultati degli altri su cui non possiamo incidere».


© RIPRODUZIONE RISERVATA