Cantù e i giovani per la panchina Un occhio a Boev, prodotto Pgc
Ilia Boev in maglia bianca a sinistra

Cantù e i giovani per la panchina
Un occhio a Boev, prodotto Pgc

Il centro russo potrebbe firmare un contratto e completare il roster

Ilia Boev è uno degli obiettivi di Cantù. Vent’anni, il centro russo di formazione italiana, cresciuto nelle ultime stagioni nel Progetto Giovani Cantù, potrebbe andare a completare il roster canturino per la A2.

Secondo indiscrezioni, Cantù sarebbe pronta a offrire un contratto triennale al giocatore: la trattativa non si preannuncia particolarmente complicata, essendo appunto un talento del vivaio, ben conosciuto dallo staff tecnico e dirigenziale. Si tratta infatti di un atleta interessante, tenuto sotto osservazione da tempo e tra quelli più in vista del Pgc.

Non sarà, come detto, il “botto” di mercato ma un’operazione che si può concludere con tutta tranquillità e assolutamente di contorno al mercato vero e proprio. Boev, intanto, la scorsa stagione ha giocato a Varese in serie B, mettendosi in luce con la maglia della Robur et Fides.


© RIPRODUZIONE RISERVATA