Cantù, la perdita di Neumann Per tutti era “Cavallo Pazzo”
Carl Neumann

Cantù, la perdita di Neumann
Per tutti era “Cavallo Pazzo”

L’indimenticato giocatore vestì la maglia di Cantù nella stagione 1978/79, vincendo una Coppa delle Coppe

La Pallacanestro Cantù e i suoi tifosi piangono la scomparsa di Carl Johnny Neumann, 67 anni, indimenticato giocatore che vestì la maglia di Cantù nella stagione 1978/79, vincendo una Coppa delle Coppe. La morte, dopo la battaglia persa contro un tumore cerebrale, risale a lunedì ma la notizia è stata resa nota solo ieri.

Neumann per tutti i tifosi canturini era noto con il soprannome di “Cavallo Pazzo”: giocatore dal talento straordinario, era nato a Memphis, nel Tennessee, nel 1951. Guardia estrosa, arrivò a Cantù dopo aver giocato in Aba e Nba. A Cantù è ricordato per la sua grande visione di gioco e per un carattere fuori dagli schemi, difficile da gestire.

A Cantù vinse in maglia Gabetti una Coppa delle Coppe, concludendo la stagione con 18.7 punti di media e 3.4 assist. Da allenatore, Neumann è stato anche commissario tecnico delle Nazionali di Libano e Romania.


© RIPRODUZIONE RISERVATA