Cantù, non solo la squadra Gerasimenko pensa alla società
Dmitry Gerasimenko (al centro) con Andrea Mauri (a sinistra) (Foto by Butti / Pozzoni)

Cantù, non solo la squadra
Gerasimenko pensa alla società

Alla luce delle dimissioni di Cremascoli, il riassetto potrebbe portare la vicepresidenza a Mauri

La squadra, ma non solo. Dmitry Gerasimenko potrebbe, prestissimo, pensare anche all’aspetto organizzativo.

E a proposito di aspetti inerenti la società, sembrano annunciate a breve altre novità. Una riunione è infatti in programma dopo Natale e in quell’occasione - oltre all’ufficializzazione della nomina di Gerasimenko a presidente, dovrebbero essere formalizzate le dimissioni da vice-presidente di Natale Verga.

Ruolo che dovrebbe essere ricoperto da Andrea Mauri - attuale presidente di T.I.C. - da sempre il più vicino al patron e con il quale ormai condivide pressoché ogni ora del giorno. Quasi nell’ordine delle cose, dunque, che l’autentico braccio destro del magnate russo possa rivestire la figura di vice-capo.

Né Verga né alcuno degli altri soci - Cremascoli inclusa - uscirebbe dal club. Dovrebbero però essere riviste - al ribasso - le quote di ciascuno, con Gerasimenko pronto ad acquisire la parte eccedente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA