Cantù, questo è un incubo Gaines e i coach ancora positivi
Frank Gaines (Foto by Butti)

Cantù, questo è un incubo
Gaines e i coach ancora positivi

Nessuno torna tra i disponibili e la gara di sabato con Brindisi di colpo diventa a rischio

I tamponi (e il Covid) tengono ancora in scacco Cantù: Gaines è risultato ancora positivo ed è destinato quindi a saltare anche la sfida di sabato alle 17 al PalaBancoDesio contro Brindisi, dopo aver già dovuto rinunciare al derby contro Milano. Sarebbe un’assenza pesantissima per la S. Bernardo, in una sfida che già si presenta ad altissimo coefficiente di difficoltà - Brindisi è seconda a 32 punti -, ma certamente sarebbe più “giocabile” con il bomber della squadra a disposizione.

Detto che, all’ultimo giro di tamponi, anche i due coach Bucchi e Gandini sono risultati ancora positivi al Covid, si fa sempre più strada l’ipotesi che la società possa chiedere il rinvio della partita contro i pugliesi.

Se contro Milano si era infatti più guardato all’interesse generale del campionato e Cantù aveva responsabilmente scelto di scendere comunque in campo con l’avvallo di Lega e Milano stessa, stavolta invece l’idea è di affrontare Brindisi a pieno regime, con tutte le forze in campo e con tutto lo staff tecnico a disposizione. Perché, al momento, l’unico che potrebbe guidare la squadra contro Brindisi – lo sta già facendo in questi giorni a Vighizzolo per gli allenamenti, con il resto dello staff collegato via streaming – è l’assistente Visciglia. Ma è anche chiaro che la società non voglia mandare il suo assistente allo sbaraglio in una partita delicata e, in generale, non sarebbe una gran figura per tutto il movimento cestistico consentire una partita con due terzi dello staff canturino ancora fuori dai giochi.

Tantomeno Cantù ricorrerà a soluzioni-tampone come nel derby: senza staff, Cantù chiamò in fretta e furia Di Giuliomaria, responsabile del settore giovanile, in una coraggiosa ma non semplice conduzione condivisa con Leunen.

In sostanza, o Bucchi e Gandini (o anche uno solo dei due) tornano “arruolabili” per la partita – ipotesi davvero difficile a questo punto della settimana – oppure Cantù si muoverà nelle sedi opportune per chiedere che la partita contro Brindisi venga rinviata. Oggi sono in programma i canonici tamponi pregara: l’esito è atteso per domani.


© RIPRODUZIONE RISERVATA