Cantù sconfitta a Mosca  Qualificazione ora a rischio

Cantù sconfitta a Mosca

Qualificazione ora a rischio

La Foxtown perde in casa del Khimki: finisce 75-62 per i russi. E il Limoges passa in Grecia

Nulla da fare per la Foxtown nella penultima giornata delle Last32 di Eurocup. Troppo forte il Khimki per una Cantù che si smarrita nel 3° quarto passando dal 39-35 al 22’ al 60-38 al 30’.

Ma la notizia peggiore giunge più tardi nel corso della serata: il Limoges sbanca (68-79) il parquet di Salonicco e a questo punto gli basterà battere in casa il Khimki nell’ultimo turno per qualificarsi insieme ai russi agli ottavi di finale.

In cronaca. Dal 6-7 al 3’ si passa sul 13-7 al 4’. Squadre ancora appiccicate (13-12 al 5’), ma il Khimki si lancia sul 23-14 al 9’ per poi chiudere il quarto avanti di 7 (23-16) con 4/7 da tre punti e 7 assist. Per Cantù 9 punti di Johnson-Odom, l’unico a realizzare con continuità, tanto che nel 36-23 del 16’ i suoi punti saranno 14. Anche Feldeine dà finalmente un buon contributo offensivo e i biancoblù giungono a -5 (36-31). All’intervallo lungo è 38-31 e ci sono soltanto 2 punti firmati dai centri brianzoli (Williams e Shermadini).

Cantù si avvicina al 22’ (39-35) con il 16° punto di DJO, ma tre triple in fila lanciano i moscoviti ad aggiornare il massimo vantaggio sino al 60-36 al 29’. Chiaro ormai non ci sia più storia anche se nell’ultimo quarto i biancoblù recuperano qualcosa (69-54 al 37’, 73-62 a una manciata di secondi dalla sirena).

Da segnalare i 23 punti di Johnson-Odom e i 15 di Feldeine.


© RIPRODUZIONE RISERVATA