Cantù sta per tornare “italiana” E i tifosi non vedono l’ora
Zabian Dowdell, play statunitense, una delle tante novità di questa stagione in casa canturina

Cantù sta per tornare “italiana”
E i tifosi non vedono l’ora

Martedì la squadra lascerà la Lituania, giovedì sarà presentata e venerdì debutterà a Desio al Trofeo Lombardia.

Dalla settimana che inizierà domani, finalmente, i tifosi della Pallacanestro Cantù potranno prendere confidenza con la squadra del cuore che da giovedì inizierà ad allenarsi al Toto Caimi e che nella serata di quello stesso giovedì (alle 20.30) proprio nell’impianto sportivo di Vighizzolo sarà presentata al pubblico.

Una presentazione, per la verità, che ricorderà più quella a cui abbiamo in assistito in occasione dei raduni al Pianella che non quelle più ufficiali tenutesi in centro città. Del resto, la cerimonia ufficiale in pompa magna rientrerà nel contesto delle celebrazioni ufficiali per l’80° di fondazione.

Dopodiché, venerdì alle 21.30 al PalaBancoDesio, la prima uscita italiana (dopo le prime quattro in terra di Lituania) della Pallacanestro Cantù 2016-2017 in occasione della sfida con il Legnano (serie A2) nella prima delle tre serate del Trofeo Lombardia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA