Cantù: subito tre casi da risolvere Udanoh, Jefferson e Mitchell assenti
Ike Udanoh, capitano dell’Acqua San Bernardo Cantù

Cantù: subito tre casi da risolvere
Udanoh, Jefferson e Mitchell assenti

Il capitano era in permesso, gli altri due non si sono presentati alla ripresa degli allenamenti

Ci sono tre “casi” ancora da risolvere a Cantù. Udanoh era in permesso, Mitchell e Jefferson no e non si sono presentati per la seduta di allenamento.

Tre casi leggermente differenti, ma la sostanza è la stessa: tutti hanno un “mal di pancia” da interpretare e, se possibile, da far guarire. Udanoh solo pochi giorni fa era pronto a firmare con Avellino e, con la prospettiva di disputare le Final Eight, era addirittura tornato dagli States in anticipo. Poi, un altolà di Gerasimenko ha fatto saltare la trattativa. Che, però, non è conclusa.

Brienza lo aspetta per oggi a Vighizzolo, Cantù non vorrebbe privarsi del suo capitano, ma continua a trattare visto che Avellino non ha mollato il colpo. Jefferson e Mitchell invece saltano spesso gli allenamenti e non vederli non è stata una grossa sorpresa.

Se non che questa assenza arriva dopo le vacanze. Segno che, probabilmente, i giocatori non sono così convinti. Ma, anche a loro, verrà spiegato che la situazione è cambiata. E che se prima certe assenze erano tollerate, ora lo saranno molto meno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA