Cantù torna al lavoro  Obiettivo Treviso
Desio Paladesio campionato Serie A1 Pallacanestro Cantù - Reyer Venezia (Foto by Andrea Butti)

Cantù torna al lavoro

Obiettivo Treviso

Il lavoro settimanale al prevede per oggi per la squadra un allenamento doppio al “Toto Caimi”

Cantù torna oggi in palestra per preparare la sfida di domenica contro Treviso, in programma al Palaverde domenica alle 19. La squadra, dopo la sconfitta - non senza risvolti positivi - contro Venezia, punta ora a un’affermazione sul campo di una formazione ritenuta più o meno universalmente della stessa fascia dell’Acqua San Bernardo. Come Cantù, anche Treviso arriva da una sconfitta, maturata sul campo di Brindisi.

Una sconfitta rocambolesca, perché Treviso ha cullato il sogno di vincere in trasferta dopo due quarti ottimi: al riposo, i veneti conducevano 53-38 al PalaPentassuglia.

Ma, dopo l’intervallo, Brindisi ha svoltato, chiudendo 99-83: ottime le prove di Harrison e Perkins, per Treviso in evidenza Logan e Mekuwulu, con 22 e 23 punti segnati in Puglia. Tra l’altro, contro Cantù sarà una Dè Longhi più ricca nel roster: al gruppo si unirà infatti il giocatore polacco Michal Sokolowski, ala di 196 cm, in arrivo dal Legia Varsavia. Punto di forza della sua Nazionale, Sokolowski ha giocato gli Europei del 2017 (4.5 punti di media) chiusi al 16°posto e i Mondiali in Cina nel 2019 con un ottimo ottavo posto di squadra.

Il lavoro settimanale al prevede per oggi un allenamento doppio al “Toto Caimi”, domani seduta pomeridiana, giovedì ancora doppio. In avvicinamento alla partita, venerdì allenamento lungo pomeridiano, sabato ancora lavoro a Vighizzolo prima della partenza alle 16 per Treviso. Infine, domenica mattina rifinitura al Palaverde, poi tutti in campo alle 19 per la partita.n 


© RIPRODUZIONE RISERVATA