Cappellini, sfida iridata  In Finlandia per il podio
Como la pattinatrice Anna Cappellini premiata in consiglio comunale (Foto by Carlo Pozzoni)

Cappellini, sfida iridata

In Finlandia per il podio

Sogno mondiale per la comasca Anna Cappellini e Luca Lanotte, ma ripetere l’exploit del 2014 in Giappone – oro iridato - sembra impresa ardua

Sogno mondiale per la comasca Anna Cappellini e Luca Lanotte, ma ripetere l’exploit del 2014 in Giappone – oro iridato per i pattinatori azzurri - sembra impresa ardua. Intanto, la coppia d’oro della danza su ghiaccio c’è ed è in forma. Pronti per il loro undicesimo campionato mondiale, Anna e Luca saranno in pista domani per lo short program, per poi esibirsi sabato pomeriggio nella free dance.

La competizione quest’anno si svolge in Finlandia, sul ghiaccio della Hartwall Arena di Helsinki. E i grandi protagonisti della danza sono tutti presenti. I medagliati degli ultimi Europei, vale a dire i francesi Gabriella Papadakis/Guillaume Cizeron, Anna Cappellini/Luca Lanotte, i russi Ekaterina Bobrova/Dmitri Soloviev, in rigoroso ordine di classifica, rischiano di non trovare posto sul podio iridato.

Dall’altra sponda dell’Atlantico, infatti, sono arrivati nella capitale finlandese Maia e Alex Shibutani e Madison Chock/Evan Bates dagli Stati Uniti e, soprattutto, Tessa Virtue/Scott Moir dal Canada, la coppia superfavorita per la conquista del titolo. Rientrati nell’agonismo dopo essersi presi due stagioni di pausa, i canadesi sono ancora imbattuti in questa stagione (vittorie in due tappe e nella finale di Grand Prix oltre che nel “Four Continents”) e riesce difficile immaginare, al momento, una medaglia d’oro al collo di un’altra coppia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA