Castelnovo, un oro in redazione «E ora l’Olimpiade dei grandi»
Nicolas Castelnovo e il presidente Leonardo Bernasconi (Canottieri Lario) in visita alla nostra redazione (Foto by Butti)

Castelnovo, un oro in redazione
«E ora l’Olimpiade dei grandi»

È venuto a trovarci in redazione il campioncino della Canottieri Lario, fresco vincitore a cinque cerchi a Buenos Aires

Buenos Aires, Mandello, Como: il triangolo della felicità di Nicolas Castelnovo, recente vincitore della medaglia d’oro nel due senza alle Olimpiadi della Gioventù in Argentina.

Per il diciottenne una doppia impresa storica: primo podio per la Federazione italiana in questa rassegna mondiale e primo successo olimpico per la Canottieri Lario, la sua società dopo che a remare aveva cominciato alla Guzzi, sotto casa.

E oggi, giusto prima di passare alla Lario per il meritato tributo di soci e atleti, il diciottenne, accompagnato dal presidente Leonardo Bernasconi, è venuto a trovarci in redazione, portandoci la sua medaglia.

Tra le tante cose, i racconti e i ricordi, Castelnovo ha confidato il suo grande sogno, che diventa ora anche un obiettivo: «Partecipare e vincere a un’Olimpiade dei grandi». E il ragionamento, visto l’età, non può che essere proiettato su Parigi 2024.

L’intervista, il racconto della giornata e le fotografie sull’edizione di domani del quotidiano La Provincia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA