C’è la Coupe de la Jeunesse Sono cinque i comaschi al via
Roberto Gerosa (Canottieri Lario)

C’è la Coupe de la Jeunesse
Sono cinque i comaschi al via

La meglio gioventù del movimento remiero si dà appuntamento da oggi a domenica in Belgio

Dopo la positiva partecipazione ai Mondiali Under 23 in Bulgaria, che è valsa la conquista dell’oro a Gabriel Soares e il bronzo a Andrea Panizza, altri cinque comaschi vanno a caccia di medaglie nelle acque del bacino belga di Hazewinkel, dove l’Italjunior è impegnata da oggi a domenica nella trentaduesima edizione della Coupe de la Jeunesse.

Edoardo Rimoldi, Yuri Zerboni, Arianna Passini della Moltrasio, Roberto Gerosa e Raffaele Matteo Panceri della Lario, infatti, fanno parte della squadra di 49 azzurrini (27 maschi e 22 femmine) che andranno a comporre 13 equipaggi in gara (7 maschili e 6 femminili).

Anche la riunione dell’intera squadra ha avuto un’impronta “comasca” , dal momento che il gruppo atleti del centro sud ha raggiunto il Centro Remiero Lago di Pusiano, dove sono stati ad attenderli quelli del nord per formare l’intera rappresentativa in partenza per Hazewinkel con il vice presidente nazionale Luciano Magistri.

Oltre ad Italia e Gran Bretagna, però, ci sono in lizza anche Austria, Belgio, Francia, Ungheria, Irlanda, Olanda, Polonia, Portogallo, Spagna, Svizzera, alle quali quest’anno si aggiunge anche la Repubblica Ceca.

Il programma del fine settimana prevede oggi la finale degli otto rosa. Tutte le altre categorie gareggeranno domani e domenica con le batterie al mattino e le finali al pomeriggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA