Cermenate, avvio da brividi Subito Acker sulla sua strada
L’ex canturino Alex Acker primo avversario di Cermenate (Foto by Diemme)

Cermenate, avvio da brividi
Subito Acker sulla sua strada

Ufficializzato il calendario della C Gold con la Professional Link

Il primo calendario a uscire dopo il lockdown per la nuova stagione dei campionati regionali di basket, è quello della serie C Gold. E per la Professional Link Cermenate, quest’anno unica squadra comasca, la partenza è di fuoco. Non poteva essere altrimenti anche perché con i nuovi raggruppamenti (non più due ma tre per vicinanza territoriale) i cermenatesi sono in un girone di ferro.

Il debutto dunque sarà sabato 24 ottobre a Gallarate contro l’attesa stella del campionato, l’ex Cantù Alex Acker. Esordio casalingo alla palestra Malacarne sabato 31 ottobre alle ore 21 di fronte alla corazzata Saronno, favorita numero uno del girone. Sarà anche l’unica gara interna nelle prime quattro giornate.

Si prosegue infatti con due trasferte: domenica 8 novembre a Castellanza ospite del rinnovato ma sempre ambizioso Legnano, e domenica 15 a Busto Arsizio per affrontare l’altra big del girone insieme al Saronno. Poi tre partite con il pronostico più aperto: sabato 21 in casa con il rinnovato Nerviano, e sabato 28 sui campo del ringiovanito Gazzada.

Dicembre si aprirà il 5 a Cermenate con il sempre ostico Mortara. Infine nelle ultime due giornate d’andata, la Professional Link proverà a fare bottino pieno: il 12 ancora in casa contro Varese Academy che gioca con gli Under 20 d’Eccellenza, e il 19 a Malnate contro il giovane e abbordabile Arcisate.

Sosta natalizia e ripresa il 2 gennaio per il primo turno di ritorno in casa con Gallarate.

«Bella tosta – commenta coach Gilberto Spinelli -. Si dice sempre che le squadre bisogna incontrarle tutte e che dipende anche dai momenti, ed è vero. Ma il fatto di partire contro le quattro favorite del girone, è un inizio abbastanza proibitivo. Per contro si può pensare che magari qualcuna non è ancora rodata e potrebbe scapparci il colpaccio. E il fatto di giocare a mente sgombra potrebbe essere per noi un piccolo vantaggio. Le ultime tre giornate invece sono quelle un po’ più alla nostra portata».

«D’altronde sappiamo che girone è – prosegue Spinelli – e che in ogni partita dovremo dare battaglia. Dovremo essere perfetti nelle nostre cose: non finire mai con il rimpianto di qualcosa che poteva essere fatto meglio. Se poi la squadra che avremo di fronte si dimostrerà un gradino sopra di noi, sarà più complicato portare a casa il risultato. Ma appena ci sarà l’occasione di tenere in partita una corazzata, noi dobbiamo essere pronti e non aver nessun rimorso».

Intanto proseguono le amichevoli. Con Cermenate che vince a Saronno (78-83 dopo cinque tempi). Prossimo test sabato alle 18 in casa contro Desio sempre a porte chiuse.


© RIPRODUZIONE RISERVATA