Certezze per la serie D  E la Acf Como fa festa
Il calcio dilettanti, primi verdetti (Foto by lariosport lariosport)

Certezze per la serie D

E la Acf Como fa festa

Premiate le 9 capolista e che vanno in Eccellenza quattro squadre per girone. Le altre categorie attendono. Tutto deciso nelle donne: azzurre in B

Doveva essere la giornata delle decisioni, quantomeno delle linee guida da seguire, per le promozioni e le retrocessioni del calcio dilettanti lombardo e comasco. Doveva, e non è stato. Perché dal consiglio direttivo-fiume della Lega Nazionale Dilettanti sono partorite “solo” – non è poco, sia chiaro – le decisioni ufficiali per quanto riguarda la serie D. Criteri che premieranno le 9 capolista dei nove gironi e che manderanno in Eccellenza quattro squadre per girone, 36 squadre in tutto. Per le seconde classificate è prevista una graduatoria di merito in sede di ripescaggio in caso di vacanze di organico. Analoga decisione per le attività di calcio a 5 nazionali e per il campionato di serie C di calcio femminile, con l’Acf Como che è così pronta a festeggiare la promozione in B. Sarà il Consiglio federale a recepire tali indicazioni e ratificarle nella prima settimana di giugno. Resta invece spaccato il fronte dei comitati regionali per la decisione su tutti gli altri campionati, dall’Eccellenza alla Prima categoria e, a cascata, sui campionati provinciali e dilettanti. Tutti sono propensi per la cristallizzazione della classifica per determinare le promozioni, premiando così le prime in classifica, rimane invece ancora aperta la discussione sulle retrocessioni: nord e centro sono per il blocco, il sud è invece contrario. L’obiettivo è arrivare a una soluzione univoca, ma servirà un’altra discussione per definire una situazione unica da proporre al Consiglio federale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA