Cerutti, che vittoria  nel rally di Basilicata
Como Sport Rally Raid il pilota di Montorfano Jacopo Cerutti vince il Rally di Basilicata (Foto by Oscar Malugani)

Cerutti, che vittoria

nel rally di Basilicata

Il comasco con questo successo mette già una sorta di ipoteca sul titolo tricolore di categoria

Torna alla vittoria nelle tre tappe del Rally di Basilicata, prima sfida del dopo covid-19 di Rally Raid Tout Terrain, il comasco Jacopo Cerutti che così mette già una sorta di ipoteca sul titolo tricolore di categoria.

Pur avendo il numero 3, il comasco del Moto club Natale Noseda di Intimiano vince la gara di Bella da vero numero 1, dopo una stagione - quella scorsa - nella quale la sfortuna gli si è accanita contro, tanto da fargli perdere sia il primo che il secondo posto in campionato.

Ma chi ben comincia è a metà dell’opera, così Cerutti del Team Solarys in sella alla Husqvarna 450 domina in lungo e in largo la sfida del Rally di Basilicata.

Già nel corso della prima giornata il lariano si è messo in mostra balzando al comando della classifica assoluta e facendo il vuoto alle sua spalle. È evidente che il nostro portacolori si sta rifacendo alla grande da una stagione 2019 da dimenticare.

Infatti, il pilota dell’Intimiano ha davvero guidato in modo spettacolare andando a conquistarsi una vittoria importante dopo diversi mesi di inattività, eccezion fatta per una gara di enduro, dove manco a dirlo anche lì è stato tra i protagonisti...

Davvero ci voleva, per togliersi di dosso tutta quella di ruggine accumulata nei mesi scorsi.

Anche nella seconda tappa il pilota di Montorfano è riuscito a mettersi alle spalle ben 118 piloti guidando con una straordinaria padronanza una moto che ormai conosce fin troppo bene e che nelle sue mani sembra essere nettamente più veloce di quelle della concorrenza.

Insomma, dalla Basilicata il campione comasco se ne torna con il bottino pieno di punti in una gara in cui non ha mai messo gli avversari in condizione di potergli contrastare la vittoria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA