Che fisicone ha Trento   Mentre Cantù è malconcia
Jaime Smith al tiro nel corso del match d’andata contro Trento al PalaBancoDesio

Che fisicone ha Trento

Mentre Cantù è malconcia

Alle 20.30 l’anticipo del quarto turno: Red October priva di Culpepper (ma non si opera) e con Crosariol in forse.

La vittoria sul campo della capolista Brescia. Questo il biglietto da visita che la Dolomiti Energia presenta stasera alla Red October in occasione del match che andrà in scena alle 20.30 a Trento e su Eurosport2.

Si tratta dell’anticipo della quarta giornata di ritorno, l’ultima prima che il campionato stacchi la spina sino alla prima settimana di marzo per lasciar spazio dapprima alle Final Eight di Coppa Italia e successivamente alla Nazionale.

La Dolomiti Energia c’è da credere vorrà intanto prendersi la rivincita sul match d’andata (perso 88-80) ma soprattutto rilanciare le proprie ambizioni in vista della lunga volata playoff (stiamo pur sempre parlando dell’ultima finalista scudetto) dando tutto stasera prima di andarsene in letargo non essendo qualificata per Firenze. E in classifica è dietro soltanto due punti a Cantù.

Sulla carta, Trento è una Varese al quadrato, avendo una impronta difensiva ancor più accentuata oltre a una fisicità e a un atletismo smisurati. Il tipo d’avversaria, insomma, che la Red October ha già dimostrato di non gradire in modo particolare.

Com’era peraltro ampiamente annunciato non sarà della partita l’infortunato Culpepper che dovrebbe rientrare contro Avellino il 4 marzo. In forse, inoltre, Andrea Crosariol i cui problemi alla schiena gli hanno impedito di allenarsi anche ieri.

19^ GIORNATA

11/2 Dolomiti Energia Trentino - Red October Cantù (12/2) Banco di Sardegna Sassari - Segafredo Virtus Bologna (h.12) Vanoli Cremona - Umana Reyer Venezia Happy Casa Brindisi - EA7 Emporio Armani Milano Betaland Capo d’Orlando - Grissin Bon Reggio Emilia Sidigas Avellino - The Flexx Pistoia VL Pesaro - Fiat Torino Openjobmetis Varese - Germani Basket Brescia (h.20.45)

CLASSIFICA

Brescia, Venezia, Milano, Avellino 26 punti; Bologna 22; Torino 20; Cantù, Sassari, Cremona 18; Trento, Reggio Emilia 16; Varese 14; Brindisi, Pistoia 12; Capo d’Orlando 10; Pesaro 8.


© RIPRODUZIONE RISERVATA