Chiude la curva? Tutti in tribuna  È l’idea per la sfida con il Seregno
Una parte dei tifosi del Como che abitualmente segue le partite dalla curva del Sinigaglia

Chiude la curva? Tutti in tribuna

È l’idea per la sfida con il Seregno

Il Como sta individuando rimedi alla chiusura del settore per una partita. Atteso un confronto con la Questura.

Contro il Seregno la curva dei tifosi del Como resterà chiusa e si cerca un’alternativa per i tifosi. Chiusa, com’è noto, per i cori dal contenuto razzista che i tifosi del Como avrebbero intonato nei confronti dell’attaccante del Pontisola, Ferreira Pinto.

La decisione adottata mercoledì dal giudice di serie D ha fatto il giro del web, molte testate giornalistiche l’hanno ripresa, e si è scatenato in rete un dibattito molto acceso.

La sanzione è ritenuta da più parti, anche dallo stesso Felleca, molto pesante, ma la società ha individuato il “rimedio” per cercare di accontentare i comunque i tifosi.

Contro il Seregno, l’ipotesi che si sta valutando è di riservare una porzione della tribuna ai tifosi abbonati in curva - sono in tutto 142, un numero tutto sommato gestibile -, per poi far acquistare i biglietti di tribuna ai non abbonati. Al momento questa è però solo un’idea del Como, in attesa nei prossimi giorni di un confronto con la Questura sulla fattibilità di questo piano d’azione. Si era anche pensato di aprire ai tifosi del Como la curva ospiti, ipotesi non praticabile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA