«Cicconi a posto  E adesso Arrigoni»
Il ds Carlalberto Ludi

«Cicconi a posto

E adesso Arrigoni»

Il ds Ludi e le operazioni di mercato

Carlalberto Ludi ha già portato a termine il suo primo colpo di mercato, la possibilità di avere anche per questa stagione, e dall’inizio, Manuel Cicconi in prestito dall’Entella. Una trattativa che fino a qualche settimana fa non sembrava così scontata, per quanto lo volessero sia il Como sia il giocatore. «Ha prevalso la sua volontà, Manuel ha sempre detto di volere il Como, e siamo riusciti a trovare facilmente l’accordo».

Non sembrano ormai esserci più dubbi sul fatto che a Como arriverà anche Tommaso Arrigoni, ventiseienne centrocampista del Siena. «Tecnicamente bisogna attendere l’ufficializzazione della mancata iscrizione del Siena, che ci sarà solo dopo il 24 agosto», ma non è detto che non si riesca a farlo arrivare ad Arona già prima. C’è poi la questione Peli, che dipende però dalla volontà dell’Atalanta, la porta non è ancora chiusa.

Sul resto, le idee di Ludi, sono molto precise. «Cosa ci serve d’altro? Un difensore centrale, un attaccante, e una mezzapunta. E magari e un esterno». Tre-quattro rinforzi al massimo. Un’operazione di rinforzo centellinata ma accurata, «sempre confrontandoci con Wise». Un passaggio importante, questo, che potrebbe portare nel Como anche qualche straniero. In C non c’è spazio per extracomunitari, ma fino a fine del 2020 gli inglesi non sono considerati tali, «anche se quel mercato inglese non è particolarmente interessante per la C», chiude Ludi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA